Novità chiave della Manovra 2024: cambiamenti fiscali e abitativi in Italia

Le recenti deliberazioni della commissione Bilancio del Senato hanno introdotto importanti cambiamenti nella Manovra 2024, con impatto sul contesto abitativo italiano. Si evidenziano:

  • Slittamento della pubblicazione delle aliquote dell’IMU al 15 gennaio 2024, offrendo ai Comuni più tempo per adattarsi.
  • Modifica delle scadenze per il versamento della terza rata dell’IMU, con possibilità di estensione dei tempi per il pagamento.
  • Aumento della cedolare secca per gli affitti brevi multipli, passando dal 21% al 26% nell’anno successivo.
  • Approvazione di un fondo di garanzia sui mutui per la prima casa per famiglie con redditi bassi.
  • Assegnazione di 100 milioni di euro per progetti di edilizia residenziale pubblica per affrontare il disagio abitativo.

Non è stata prevista alcuna proroga per il Superbonus 110%. La Manovra 2024 è in fase di approvazione al Senato, con la Camera che esaminerà e approverà il testo entro Capodanno. Le modifiche entreranno in vigore a partire dal prossimo anno.

Per leggere l’articolo completo, clicca qui.

Leggi anche...
Le Fonti TV – L’opinione di Marcotti
Imprese d'Eccellenza
Non sono state trovate imprese
Le Fonti TOP 50 2023-2024
Approfondimento – Diritto Penale Tributario
Le Fonti Legal – Luglio-Settembre 2023
Speciale Fisco 2023
I più recenti
Mutuo, interessi passivi: di cosa si tratta e come funzionano
Modello 730 precompilato, aggiornamenti e scadenze
Comuni e Imu 2023: aggiornamenti e obblighi
Assegno unico, le scadenze per aggiornare l’ISEE ed evitare importi bassi

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito fiscale.