DLA Piper con Phinance Partners nell’acquisto di tre portafogli di crediti non-performing

Lo studio legale internazionale Dla Piper ha assistito Phinance Partners, in qualità di arranger e advisor delle due società di cartolarizzazione PES srl e POS srl, nell’acquisto di tre portafogli di crediti non-performing unsecured per un valore complessivo aggregato di circa 100 milioni di euro.

I tre acquisti sono stati perfezionati a dicembre 2019, rispettivamente da ACEA (relativamente al portafoglio di non performing utility receivables) e da Banca Sella e BCC Credito al Consumo (relativamente ai portafogli di non performing receivables finanziari).
DLA Piper ha agito con il team di Debt Capital Markets & Structured Finance, coordinato dal partner Luciano Morello (in foto) coadiuvato dall’avvocato Gilemma Nugnes, occupandosi di tutti gli aspetti legali connessi all’emissione di titoli asset backed da parte delle due società di cartolarizzazione al fine di finanziare i rispettivi prezzi di acquisto dei tre portafogli di crediti.

Leggi anche...
Le Fonti TOP 50 2023-2024
Speciale legge di bilancio 2024
Approfondimento – Diritto Penale Tributario
Speciale Fisco 2023
I più recenti
Dichiarazione dei Redditi 2024, dal 20 maggio si può accettare
Finom: una rivoluzione nell’accesso finanziario per tutti
Approvato il decreto Superbonus, come cambia il quadro delle detrazioni fiscali
I Le Fonti Awards del 9 maggio incoronano le eccellenze

Newsletter

Iscriviti ora per rimanere aggiornato su tutti i temi inerenti l’ambito fiscale.